Tilia tomentosa - MidlandBio

Cookie Policy
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Tilia tomentosa

Piante officinali > R -Z
Tilia tomentosa L.
Nome comune:
Tiglio, tiglia bianca, tiglia argentina. Tiglia d’Ungheria                
Famiglia:                          
Malvaceae
Habitat:                            
Preferisce boschidilarifoglie, è spontaneo in tutta Europa
Descrizione botanica:
Alberi di notevoli dimensioni, hanno una vita lunga (arrivano fino a 250 anni o più), dall'apparato radicale espanso, profondo. Possiedono tronco robusto, alla cui base si sviluppano frequentemente numerosi polloni, e chioma larga, ramosa e tondeggiante. La corteccia dapprima liscia presenta nel tempo screpolature longitudinali. Ha foglie alterne, asimmetriche, picciolate con base cordata e acute all'apice, dal margine variamente seghettato. I fiori, di colore giallo chiaro, sono raccolti a grappolo.
Parti utilizzate:
Gemme, fiori con bratee
Tempo balsamico:
Primavera (gemme), giugno luglio (fiori)
Composizione e principi attivi:                         
Flavonoidi
rutina
iperoside
quercitina
astragalina
Tannini
gallici
catechici
Leucoantocianidine
Mucillagini
arobinogalattoni
Ac. aromatici
ac. caffeico
ac. clorogenico
ac. gallico
ac. protocatechico
ac. cumarico
Ac. organici
ac. malico
ac. tartarico
ac. acetico
ac. anisinico
Olio essenziale
alcani
monoterpeni
farnesolo
farnesil-acetato
geraniolo
eugenolo
Derivati triterpenici
tarasserolo (tiliadina)
Vitamine
B1, B2, C
Organotropismo:                       
Sistema nervoso centrale
Apparato cardiocircolatorio
Apparato digerente
Apparato respiratorio
Uso tradizionale:                        
Diuretico
Sudorifero
Emoliente
Sedativo
Attività terapeutica:
Antidiastonica
Ansiolitica
Spasmolitica
Emoliente, fluidificante
Indicazioni cliniche:
Sinfromi ansiose con somatizzazioni viscerali
Insonnia
Eretismo cardiaco
Ipertensione arteriosa
Sindromi funzionali dell’apparato digerente
Affezzioni tracheobronchiali catarrali
Effetti collaterali:
In soggetti ipersensibili possibile effetto paradosso
Controindicazioni:
Non segnalate  
Prodotti erboristici e fitoterapici:
Gemmoderivato, Tintura madre, Estratto secco                            

Gemmoderivato

Consociazioni del Tiglio  con altri gemmoderivati:  

+ Acer campestre nevrosi
+ Crataegus oxyacanta palpitazioni
+ Crataegus oxyacanta + Olea europea Ipertensione arteriosa
+ Crataegus oxyacanta + Viscum album Ipertensione arteriosa
+ Ficus carica Gastroduodenite
+ Tamarix gallica Coliche intestinali del lattante
+ Vaccinium vitis idaea colon irritabile
Tilia tomentosa
Gemmoderivati - Macerati gliceridi
10.80 €(IVA incl.)
Aggiungi
Sede Legale: 00198 Roma - Via Cagliari, 11
Sede Operativa: 01036 Nepi (VT) - Viale W.A. Mozart, 25
PI 13704941007 - REA RM-1466766 - REA VT-169340
Midland Bio srl
Torna ai contenuti