Opuntia ficus-indica (L.)Miller - MidlandBio

Cookie Policy
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Opuntia ficus-indica (L.)Miller

Piante officinali > Mor - Q
Sinonimi:                              
Opuntia ficus-barbarica A. Berger
Nome comune:                    
Fico d'india, fico indiano
Famiglia:                              
Cactaceae
Habitat:                                
Pianta importata in Europa dall'America centrale fin dai tempi di Cristoforo Colombo, probabilmente originaria del Messico. E' pianta naturalizzata nell’Italia centro-meridionale
Arbusto o cespuglio succulento, alto fino ad oltre 3 m, con apparato radicale reticolato e assai sviluppato, ma poco profondo. I cladodi (pale), lunghi fino a 35-40 (50) cm e spessi fino a 3 cm, appiattiti ed ellittici o ovati, non sono altro che i singoli elementi dei fusti, articolati e modificati in funzione delle particolari condizioni ecologiche dei luoghi d'origine, e svolgono funzione fotosintetica; il colore glaucescente-pruinoso è dovuto alla particolare epidermide di consistenza cerosa che li riveste in modo da proteggerli termicamente ed ottimizzare la tenuta dei liquidi interni; quelli basali, più annosi, sono lignificati, di colore grigiastro e svolgono funzioni strutturali. I cladodi verdi (non lignificati) sono punteggati da arèole (o nodi) portanti ciuffi di peli irti, fulvi, chiamati glochidi, dotati, a loro volta di minutissime spine retrorse (a uncino - che li rendono alquanto insidiosi perchè si conficcano nella pelle e la cui estrazione risulta essere abbastanza difficoltosa), e da poche spine biancastre (1 o 2 per nodo) non più lunghe di 1 cm, concentrate per lo più lungo le arèole marginali delle pale o, spesso, completamente assenti.
Composizione e principi attivi:                 
Fibre
Carboidrati
Carotenoidi:
Betacarotene
Luteina
Minerali:
Ca, K, Mg
Aminoacidi
Vitamina C       
Organotropismo:                
Metabolismo
Sistema cutaneo
Note:                                     
Il succo ottenuto dai cladodi ha un uso tradizionale nei disturbi del fegato come disintossicante, ma è utilizzato soprattutto per uso esterno come emolliente, idratante, lenitivo, per pelli secche ed irritabili.
Prodotti erboristici e fitoterapici:                     
Sede Legale: 00198 Roma - Via Cagliari, 11
Sede Operativa: 01036 Nepi (VT) - Viale W.A. Mozart, 25
PI 13704941007 - REA RM-1466766 - REA VT-169340
Midland Bio srl
Torna ai contenuti