Hypericum perforatum L. - MidlandBio

Cookie Policy
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Hypericum perforatum L.

Piante officinali > H - Men
Sinonimi:                               
Hypericum perforatum subsp. veronense (Schrank) A. Fröhl., Hypericum perforatum var. angustifolium Borkh., Hypericum perforatum var. microphyllum DC., Hypericum veronense Schrank
Nome comune:                    
Erba di San Giovanni comune, iperico perforato, fugademoni, pilatro, cacciadiavoli, pirinconi
Famiglia:                              
Hypericaceae
Habitat:                                
Preferisce boschi radi e luminosi, comunque all'aperto per tutto l'anno, poiché non teme il freddo. Originario dell'arcipelago britannico, è oggi diffuso in tutte le regioni d'Italia e nel resto del mondo. Predilige posizioni soleggiate o semiombreggiate e asciutte, come campi abbandonati ed ambienti ruderali.
Descrizione botanica:       
Pianta perenne, erbacea, rizomatosa, fusti glabri, prostrati e lignificati alla base, con rami orizzontali afilli ± arrossati, rami fiorieri eretti e ramosi, con steli che presentano 2 rilievi che danno l'impressione di stelo appiattito. La pianta raggiunge il metro di altezza.
Parti utilizzate:                  
Sommità fiorite
Tempo balsamico:             
Giugno
Composizione e principi attivi:                 
Derivati dall'antracene:       
(naftodiantronici)
Ipericina
Pseudoipericina
Isoipericina
Protoipericina
Flavonidi:
Iperoside
Rutoside
Quercetina
Biapigenina (colorazione gialla)
Xantoni
Olio essenziale:
α e β pinene
Cariofillene
Unonene
Ottonale                                 
Tannini catechici
Derivati dell'acido caffeico
Derivati prenilfloroglicinolinici:
Iperforina (solo nei fiori freschi, ha attività antibiotica)
Steroli
Triterpeni      
Organotropismo:                
SNC
Sistema cutaneo
Uso tradizionale:               
Utilizzato già nel XVII secolo nelle forme di melancinia e depressione
Attività terapeutica:          
Antidepressiva
Sedativa
Ansiolitica
Antidistonica
Rinfrescante
Astringente
Antinfiammatoria
Analgesica (uso topico)
Antisettica (uso topico)
Eudermica e cicatrizzante (uso topico
Indicazioni cliniche:          
Sindromi depressive anche a lieve componente ansiosa
Distonia neurovegetativa con somatizzazioni
Mialgie
Dermopatie (uso topico)
Effetti collaterali:               
Possibili in caso di esposizione al sole o lampade UV comparsa di eritemi, discrasie cutanee. Effetti minori come nausea, rash, astenia, irrequietezza  sono stati osservati in alcuni studi clinici in percentuale del 2.4 – 7.4 %
Controindicazioni:             
Esposizione prolungata al sole o a lampade UV
Gravidanza
Avvertenze:                         
In caso di assunzione di altre terapie, consultare il medico per possibili interazioni con diversi farmaci
Prodotti erboristici e fitoterapici:                      
Tintura madre, Oleolito
Appunti di Fitoterapia


Oleolito di Iperico

Si ottiene dalla macerazione dei fiori freschi dell’ Hypericum perforatum, L.,  in olio vegetale.
Nelle nostre preparazioni utilizziamo olio extravergine di oliva prodotto da piante coltivate in Italia. La  droga è costituita da fiorii freschi provenienti da coltivazione biologica, raccolta e messa in macerazione nell’arco di poche ore.
La lavorazione del prodotto è affidata a un Laboratorio di prodotti cosmetici. Il prodotto finito è regolarmente analizzato e testato secondo le disposizioni di legge.
L’oleolito, dal caratteristico colore rosso acceso conferitogli dall'ipericina, è un prezioso rimedio naturale.
Se massaggiato sulla zona interessata, ha proprietà cicatrizzanti, rigeneranti, lenitive, emollienti, antiossidanti, anti-rughe, antisettiche, astringenti, antimicrobiche, antinfiammatorie e analgesiche.
Trova impiego nel trattamento di tutte le affezioni e irritazioni della pelle, in caso di ferite, scottature, ustioni, piaghe da decubito, eritemi, infiammazioni cutanee, macchie della pelle, cicatrici, smagliature, couperose, emorroidi (in associazione con l’oleolito di ippocastano), arrossamenti da pannolino (in associazione con l’oleolito di elicriso), punture d'insetto.
Da ottimi risultati nel trattamento della psoriasi.
Ha un’attività lenitiva e antinfiammatoria, in associazione con l’oleolito di rosmarino in presenza di dolori reumatici, muscolari ed articolari.
Utilizzabile come veicolo per gli olii essenziali.
Iperico
Tintura madre
10.80 €(IVA incl.)
Aggiungi
Oleolito di Iperico
Oleoliti
10.80 €(IVA incl.)
Aggiungi
Sede Legale: 00198 Roma - Via Cagliari, 11
Sede Operativa: 01036 Nepi (VT) - Viale W.A. Mozart, 25
PI 13704941007 - REA RM-1466766 - REA VT-169340
Midland Bio srl
Torna ai contenuti