Coriandrum sativum - MidlandBio

Cookie Policy
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Coriandrum sativum

Piante officinali > Cit - E
Coriandrum sativum L.
Nome comune:                  
Coriandolo comune, Erba cimicina
Famiglia:                            
Apiaceae
Habitat:                             
Originario dell’area mediterranea orientale forse anche del Medio Oriente, specie archeofita, comunemente coltivata, quindi inselvatichita, naturalizzata in gran parte del territorio.
Descrizione botanica:       
Pianta erbacea annuale, alta 20-50(60) cm, aromatica, con radice a fittone sottile e poco ramificata; fusti eretti, glabri, striati e ramificati.
Foglie basali lungamente picciolate, pennatosette, presto avvizzite, con segmenti suborbiculari, ± obovati o flabellati, cuneati alla base, irregolarmente lobato-dentati, con segmento apicale maggiore dei laterali; le cauline superiori marcatamente differenti, bi-tripennatosette, divise in lacinie lineari, larghe 1-2 mm.
Infiorescenza in ombrella composta a 4(5)-6(10) raggi ad involucro nullo o con una sola brattea; umbellule di secondo ordine (ombrellette) con involucretto fino a 3 bratteole corte, lineari, riflesse.
Parti utilizzate:                  
Frutti maturi (impropriamente chiamati semi di coriandolo)
Composizione e principi attivi:                 
Olio essenzialie:       Linalolo 60-70%
                            Linalicetato
                            α e β- pinene
                            Limonene
                            p-cimene
                            Canfene
                            Teripnene
                            Fellandrene
                            Borneolo
                            Geraniolo
                            Geranilacetato
                            Canfora
                            Carvone
                            Elecinolo
                            Anetolo
Monoterpeni
Cumarine
Furocumarine
Lipidi:                      Triterpeni
Fitosteroli
Flavonoidi
Fenolacidi
Proteine
Acidi organici
Mugillagini
Tannini         
Organotropismo:               
Sistema digerente
Uso tradizionale:               
Aromatizzante  (sapore leggermente piccante e gradevole)
Vermifugo e contro i dolori articolari
Attività terapeutica:          
Aperitiva
Digestiva
Diuretica
Carminativa
Antispasmodica
Stomatica
Antibatterica  (E.coli intestinale)
Indicazioni cliniche:          
Problematiche  gastrointestinali
Sindrome dell’Intestino Irritabile
Flatulenza                                  
Effetti collaterali:               
Nessuno rilevante è stato finora dimostrato
Controindicazioni:             
In caso di ipersensibilità accertata       
Prodotti erboristici e fitoterapici:                       
Semi t.q.  Tintura madre  Estratto Olio essenziale
Sede Legale: 00198 Roma - Via Cagliari, 11
Sede Operativa: 01036 Nepi (VT) - Viale W.A. Mozart, 25
PI 13704941007 - REA RM-1466766 - REA VT-169340
Midland Bio srl
Torna ai contenuti