Artemisia absinthium L. - MidlandBio

Cookie Policy
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Artemisia absinthium L.

Piante officinali > A

Nome comune:
assenzio maggiore, assenzio romano
Sinonimi:
Absinthium major Goeffr., Absinthium vulgaris Lamk.
Famiglia:
Asteraceae
Habitat:
spontanea nei terreni del nord Africa e dell’Europa meridionale.  Coltivata in Francia, Svizzera, Spagna, Italia (Piemonte)
Descrizione botanica:
erbacea biennale
Tempo balsamico:
il periodo di fioritura va da luglio a settembre.
Parti utilizzate:
parte aerea fiorita fresca
Composizione e principi attivi:
Olio essenziale : particolarmente ricco di tujone
Sostanze amare:
absintina
Flavonoidi
Acidi organici
Resine
Organotropismo:
Apparato gastro-intestinale
Apparato genitale femminile
Fegato e vie biliari
Sistema immunitario
Attività terapeutica:
Proprietà toniche generali
Stimola la secrezione gstrica
Eupeptica e colagoga
Emmenagoga
Antielmintica (ascaridi, ossiuri)
Stimolante il sistema immunitario
Indicazioni cliniche:
Scadimento delle condizioni generali
Astenia
Inappetenza
Dismenorrea
Oligo-amenorrea
Dispepsia
Atonia digestiva
Colecistopatie
Disturbi digestivi da insufficienza epatica
Convalescenza prolungate
Parassitosi intestinali
Forma farmaceutica:
Tintura madre (parte aerea fiorita fresca)                      
Effetti collaterali:
Il rischio di intossicazione sembra essere legato all’olio essenziale, ricco di tujone, il cui effetto viene amplificato dall’alcol. Rientra tra i componenti di molti aperitivi Si sconsiglia l’utilizzo dell’olio  essenziale.
Non somministrare in gravidanza
Sede Legale: 00198 Roma - Via Cagliari, 11
Sede Operativa: 01036 Nepi (VT) - Viale W.A. Mozart, 25
PI 13704941007 - REA RM-1466766 - REA VT-169340
Midland Bio srl
Torna ai contenuti